Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Conti correnti online 21.01.2009    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Dieci consigli per accedere ai conti correnti online in massima sicurezza

Una breve guida. Photo courtesy of boogaloo

 

Indice

  • Conclusioni
S

Sono sicuro che avete letto on line moltissimi che spiegano come proteggere i vostri collegamenti alla vostra banca.

Sono sicuro anche che erano guide lunghissime e noiose. Vorrei provare con voi a scrivere due righe maledettamente semplici.

 

ISTRUZIONI PER L'USO

1) EMAIL - PHISHING

se ricevete una email da una banca, che sia la vostra o quella di altri, non fidatevi mai. Se e' una ricevuta di un acquisto stampatela, senza cliccare nulla. Altrimenti non leggetela, non apritela. Se c'e' un problema vi telefonano (e voi richiamateli per verificare il numero)

 

2) SOFTWARE DI SICUREZZA

il vostro computer deve essere pulito e non intercettato. Cosa significa ? Di solito antivirus, firewall e antispyware. L'antivirus toglie i virus, il firewall chiude tutte le porte che i computer hanno di solito aperte (e' cosi'), e l'antispyware dovrebbe trovare i programmi che non danneggiano ma prendono informazioni. Usate ccleaner per pulire periodicamente il vostro sistema.

 

3) INSTALLATE SOFTWARE CONOSCIUTO DALLA FONTE

Non installate software sconosciuto senza precauzione, ma nemmeno visitate siti equivoci. Potrebbero raccogliere tante informazioni su di voi.

 

4) CONNESSIONI SICURE

Trovate un wifi aperto ? Non usatelo. Ogni cosa che passa di li' potrebbe essere registrata. Se avete una vostra connessione ricordate non solo la protezione con password iniziale, ma anche wep per crittografare la connessione. Significa che i dati nell'aria verranno mandati crittati, non in chiaro. Come una banale cartolina, spedita al destinatario, ma leggibile da chiunque.

 

5) BROWSER DEDICATO

Navigando su internet si raccolgono e usano informazioni. E' bene quindi avere un browser dedicato per le sole attività importanti. Per esempio Opera (operasoftware.com) e' uno dei piu' sicuri. Usatelo solo per il vostro conto online, usando invece firefox per i vostri siti abituali e Safari per quelli occasionali. Se proprio dovete, usate anche internet explorer.

 

6) CHIAVETTA USB

C'e' chi consiglia di mettere tutto su usb. Non sono d'accordo, serve poco. Meglio invece pensare di usare prodotti come truecrypt per salvare qualsiasi dato in forma crittografata e sicura. Ricordate password piu' lunghe di 20 caratteri !

 

7) CAMBIARE LE PASSWORD

E' sempre utile. Puo' ridurre il rischio. Anche se probabilmente farete fatica a ricordarle. Firefox e Opera pero' consentono di impostare una master password per accedere alle password. Quindi memorizzate le password importanti con opera e proteggetele con master password.

 

8) TASTIERE VIRTUALI

Boh: dicono che serva qualcosa. Per me e' sempre un software, e anche una tastiera virtuale dovrebbe essere intercettabile, sia pure in altro modo.

 

9) OPEN DNS

 Open dns e' apprezzato da moltissimi e controverso per altri. Quando scrivete un nome, una url (http://xxx) il nome diventa una sequenza di numeri. Questa operazione e' fatta dai dns server, di solito gli stessi dell'operatore che usate. Altri operatori possono essere impostati manualmente, come spiegato su opendns.com.

Questi dovrebbero impedire l'accesso a siti dichiaratamente illegali. Diciamo che usando Opera dovreste avere qualcosa di simile gia' all'interno, banalizzando, quindi dovreste essere aggiornati, e senza dare i vostri dati ad opendns, anche se il vostro fornitore di connessione a internet li avra'. Insomma: qualcuno sapra' sempre dove state andando, ma con la connessione https: non potra' vedere il contenuto della comunicazione.

 

10) HTTPS:

E' l'unico modo per connettersi con sicurezza ad un conto online. Deve esserci. Controllate anche l'indirizzo sia giusto, tutto l'indirizzo, non solo la parte iniziale. E' importante anche la parte finale dell'indirizzo

Poi finito di pagare ... ricordate di uscire dalla connessione protetta, cosi' che nessun altro si possa infilare a vostro nome.

 

Conclusioni

Prudenza, come sempre. E non dare mai per scontato nulla. Nel dubbio potete lecitamente aspettarvi che c'e' qualcosa che non va. Banale, ma efficace.

 

21.01.2009 Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Conti correnti online su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Conti correnti online:


"La vita un viaggio da fare a piedi" - B.Chatwin


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in