Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Sinistro Fantasma: come difendersi

9,90 €       download immediato

adv iusondemand
Hardware 19.09.2008    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Hardware: Guida alla scelta dell'ipod migliore: una missione impossibile ?

Tutti gli ipod sono belli. Togliamo la bellezza: cosa resta ? Nella foto tre ipod resi non accattivanti. Quale sceglieremmo ?

 

Indice

  • LE ALTERNATIVE
P

Pensiamo ad un ipod. Uno status symbol. Io, refrettario a queste cose fino a qualche anno fa, ho ceduto.

Perche' ?

E' troppo comodo comprare una canzone con itunes, seguire un podcast, e scaricarsi tutto in un oggetto del desiderio facile da portare in giro (ho preso lo shuffle, quello che si attacca ovunque con la sua comoda molla).

Insomma: io ho fatto la scelta due anni fa, quando ho comprato il mio primo mac per pura passione.

Comprato il macbook mi sono detto: perche' non un ipod ? E ho fatto cifra tonda alla cassa :-)

Oggi, a distanza di anni, sono certo che ho sottovalutato il fenomeno ipod touch. E ho provato a riguardare i vari iphone.

Le mie conclusioni ?

Eccole (prezzi indicativi):

SHUFFLE

Piccolo, da 45 euro nella versione da 1gb non me lo perderei. Troppo comodo portarsi dietro le musiche che piu' mi piacciono. Piccolissimo, ma con la forte molla si attacca ad ogni manica di t-shirt e via, senza pensieri.

NANO

Il nuovo nano, al momento in cui scrivo ancora non nei negozi, e' stiloso e con uno schermo veramente definito. Una memoria di 8 gb, da 140 euro circa. Ci vedi video, foto e musica, tutto strettamente legato a itunes 8 per aggiornarlo. Molto piccolo, temo di perderlo, ma ottimo da tasca. Secondo alcuni nell'ultima versione funziona bene anche come disco su cui trascinare le musiche, anche senza itunes.

CLASSIC

Da 230 euro ti trovi ben 120 gb di memoria per foto, musica e video. Risoluzione del monitor meno buona dei modelli piu' recenti, ma e' un mostro di memoria.

TOUCH

L'iphone senza telefono ma con il wi-fi. 8gb di ram, a partire da 230 euro, scarica direttamente dallo store di apple giochi,musica,video,foto.

Insomma: un giochino per giocare, navigare sul web, ascoltare musica e spendere senza passare da un computer.

IN COMUNE

Tutti una buona autonomia, batteria non sostituibile (praticamente butti via tutto quando non si ricarica piu'), dipendenza da iTunes che, anche togliendo la sincronia, si prende troppe libertà nella decisione di cosa metterci dentro e cosa togliere (se non sincronizzato rischi di cancellare l'ipod di un amico se lo colleghi al tuo pc).

GIUDIZIO FINALE: PREMESSE

L'idea di essere in albergo e navigare sul web con l'ipod touch via wi-fi mi attira non poco. Non mi piace la poca flessibilità, anche se ci sono montagne di applicazioni da comprare. Scrivere con il touch e' folle ma possibile. Insomma: se ho il wi-fi voglio skype.

I prezzi sono abbordabili, anche se probabilmente potrebbero essere molto piu' bassi.

Escludo dalla recensione l'Iphone, perche' per telefonare e nagivare su internet con il mio portatile voglio il mio Nokia. Punto.

E infine sottolineo che non ho nessun guadagno per dire che questo e' meglio dell'altro, o a consigliare i prodotti apple.

Quindi ?

GIUDIZIO FINALE: CONCLUSIONI

Sinceramente il motivo per cui prendere un nano o un classic (consigliando di partire da uno shuffle per andare in giro senza pensieri di perderlo) sta nella possibilità di seguire corsi.

L'idea di poter seguire un corso, anche in video, su questi giocattolini, mi entusiasma.

Tutti (eccetto shuffle) possono essere collegati alla tv, anche se pochi spenderanno 40 euro per i cavetti e 40 euro per la base con il telecomando. Fosse tutto a prezzi piu' ragionevoli credo che tutti terremmo l'ipod classic (120gb) attaccato alla tv per vedere foto e sentire TUTTA la musica comprata.

Ripeto: la scelta di un nano o di un classic non e' per quanto sono belli, quanto per la possibilita' di seguire corsi di lingue in ogni momento. Non solo l'audio, come con lo shuffle, ma anche un display per leggere il testo della lezione, il titolo della lezione e magari vedere chi tiene la lezione.

LE ALTERNATIVE

Ci sono due concorrenti in questa decisione, anzi tre.

1) archos wifi: un hd, con wifi, collegabile alla tv, con schermo incluso. Un gioiellino. Lo porti in giro o lo tieni accesso vicino la tv, e via wifi trasmetti i file da computer. Con il telecomando vedi tutto in tv: video,foto,musica (non aac itunes)

2) hard disk esterno e Wi-Fi: un hard disk per la casa. Lo tieni sempre acceso e ci metti quello che vuoi. Lo colleghi usb alla tv di casa (con la porta usb, ci sono pochi modelli ancora), e wifi lo aggiorni dal computer, o ci metti la schedina della macchina fotografica per vedere le foto in tv

3) netbook: insomma: non ho voglia di comprare mille cose diverse tutte insieme, e sto aspettando di decidere quale netbook mi piace di piu'. Ma anche l'eee box di asus (un mini pc per tv con wifi). Stiamo preparando una recensione ... originalissima !

eeebox:

19.09.2008 Spataro
Fonte: spataro




Segui le novità in materia di Hardware su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Hardware:


"Mai copiare un comportamento del quale non si conosce il seme" - Babakar mbaye ndaak


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in