Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Fotografia 20.06.2008    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Free Image Festival - libera circolazione della cultura e la sua immediata fruibilitā

Teatro degli Industri - Via Mazzini, 99 - 58100 Grosseto

 

I

Il concetto ispiratore del "Free Image Festival" è la libera circolazione della cultura e la sua immediata fruibilità, la promozione di ogni sua sfaccettatura, senza distinzione di genere, tipo di linguaggio, appartenenza sociale ed età di chi la produce; favorire l'accesso alla cultura e la condivisione dei saperi, che diventano centrali per un sistema aperto, creativo, innovativo, attento alle diversità culturali e sociali.



Il Festival apre le porte con un "invito/scommessa" lanciato a tutti i videomakers e creativi che vogliono varcare i confini del loro microcosmo, emergere e confrontarsi in un contesto totalmente dedicato alla creatività ed alle nuove tecnologie open source, un vero e proprio laboratorio che punta alla condivisione e contaminazione superando le barriere del Copyright.



Partecipare al Free Image Festival significa contribuire a dar corpo e visibilità ad una comunità artistica di fatto già esistente, che si esprime attraverso strumenti e tecniche innovative, in continua sperimentazione ed attraverso di essa, avere uno spazio dedicato per farsi conoscere e distribuire le proprie opere.



Il Free Image Festival è aperto non solo ad artisti professionisti ed emergenti che già utilizzano strumenti e licenze libere, ma anche a tutti quei videomakers che girano film con gli amici, li montano e li distribuiscono direttamente in rete, producendo, comunque, opere di più ampio interesse.



Per queste caratteristiche peculiari è un progetto essenzialmente dedicato ai giovani di cuore ed ai linguaggi più innovativi dell'arte e della comunicazione; l'obiettivo è quello di cercare, grazie ai loro contributi creativi, di tracciare un alfabeto comune, un linguaggio di simboli e identità condivise dalla comunità che lo vive e lo pratica, sia nella vita comune, sia nell'espressione della propria arte.


Linguaggio espressivo prescelto per l'edizione ZERO: cortometraggi diffusi con licenza libera (CC, GPL, public domain, etc.), eventualmente anche prodotti mediante l'impiego di tecnologia o metodologia open source, ovvero mediante l'impiego di software libero.


Con l'intenzione di aprire le porte a tutte le molteplici forme d'espressione artistica per la multidisciplinarietà che dovrà accogliere, raccogliere e caratterizzare il Free Image Festival nel suo sviluppo nel tempo, fin da questa edizione zero verranno aperte le porte del F.I.F. alle arti visive, con un concorso dedicato alle opere fotografiche, still da video e libere contaminazioni.

20.06.2008 Spataro
Fonte: Organizzatori




Segui le novità in materia di Fotografia su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Fotografia:


"Se il nostro solo strumento č un martello, ogni problema assomiglierā ad un chiodo da battere" - Bill Gates


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in