Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Gli adempimenti privacy per la tua attività
adv iusondemand
Ecommerce 15.04.2008    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Guida ai programmi di affiliazione per guadagnare su internet

Alcune informazioni introduttive - Photo credits to bewinca

 

Indice

  • VENDETEVI
P

PARTIAMO DALL'INIZIO ... UNA PROMESSA.

Una promessa e' una promessa sempre, ovunque si faccia.

Se qualcuno ti promette soldi per strada, scappare e' una buona idea.

Se due innamorati si promettono amore eterno, e' bene che si conoscano almeno un po'.

Se su internet qualcuno ti promette qualcosa ... e' la stessa cosa

 

COS'E' UN PROGRAMMA DI AFFILIAZIONE

Tanto per gradire, per la legge italiana si parla di affiliazione quando c'e' franchising. Avete presente la catena Mac Donald ? Ecco, e' un franchising.

Un imprenditore acquista il diritto di usare un nome e l'organizzazione del fondatore, paga un importo e guadagna anche lui.

Nel web e' tutt'altro.

 

AFFILIAZIONI - VENDITE COLLABORATIVE

Per il fisco le affiliazioni sono vendite fatte insieme ad altri. Tempo fa si parlo' di vendite collaborative: un soggetto vende ed esegue il contratto con l'aiuto di altri.

Altre volte si parla di rappresentanza, agenzia ... insomma, se l'intermediario non e' solo uno che propone la conclusione di un contratto, ma partecipa egli stesso alla conclusione del contratto, ... ci si ingarbuglia.

Ho dovuto sottolineare questi aspetti: le obbligazioni contrattuali tra le parti sono legge tra le parti.

Il contratto quindi determina se, come e quando guadagnerete.

Oltre il contratto poi ci vuole che qualcuno mantenga le promesse fatte, ma di questo ne parleremo fra qualche giorno con Robin Good.

 

COME SI GUADAGNA ?

In tanti modi.

Chi ha un sito vorrebbe guadagnare esponendo la pubblicità, come in televisione. Ci riescono solo i siti piu' collegati alle agenzie pubblicitarie, che raccolgono inserzionisti che vengono educati e motivati all'acquisto di spazi fissi per un certo tempo. Si chiama anche sponsorizzazione, in termine pubblicitario. Come per le squadre di calcio.

Google ha proposto il pay per click: tanti click, tanti guadagni. In realtà non e' cosi', perche' Google decide la pubblicità, decide quanto remunerare chi la pubblica (in misura variabile imprevedibile e non verificabile per il webmaster), incassa e paga a sua volta. Toglie anche tutti i click doppi, e produce ottimi report.

Zanox e TradeDoubler hanno soprattutto inserzionisti che pagano in caso di vendita o di iscrizione. Se qualcuno si iscrive ad un sito vieni pagato. Se qualcuno sottoscrive un contratto di mutuo, vieni pagato in termini un forfait o a percentuale.

Altri singoli (ibs per esempio) non usano zanox ma hanno un sistema interno: tante vendite, tanto guadagni in percentuale, gestendoti tu il catalogo.

In poche parole: c'e' un software che conta quanto guadagni e un database che memorizza le informazioni. Tutte cose che possono essere alterate e sulle quali il webmaster non ha controllo.

Un sistema diverso, preferito dai siti grossi, e' fare pubblicità ed offrire anche un luogo per raccogliere gli ordini. Degli ordini viene trattenuta una copia per poi controllare i guadagni.

Come potrete capire la fiducia nell'adempimento della promessa dell'inserzionista, e' fondamentale. Google garantisce sempre di pagare, gestendo tutto lui.

Gli altri operatori prevedono che il webmaster scelga i prodotti da reclamizzare.

Si puo' andare oltre, ma questi sono alcuni aspetti interessanti che meritano essere evidenziati.

 

QUINDI: QUALE PROGRAMMA SCELGO ?

Non e' banale: da quello che paga e quello che ha gia' inserzionisti nella lingua del tuo sito.

Ci sono troppi approfittatori nel settore. Cercate on line come si sono trovati gli altri.

Cercate nelle condizioni contrattuali che il pagamento avvenga al massimo ogni tre mesi.

Non accettate di subire l'esclusiva da nessuno, nemmeno per un anno, senza un minimo garantito: potreste trovarvi con un pugno di mosche e costretti a chiudere.

Esclusi questi casi, cercate chi paga. E Adsense e pochi altri la fanno da padrone.

 

UN NUOVO PLAYER ALL'ORIZZONTE.

Chi programma in php sa che esiste da anni phpads un ottimo software che ora si chiama openads, anzi xopen credo. E' un programma che permette di gestire ottimamente pubblicità da vari network, senza preoccuparsi della gestione del catalogo.

La gestione del catalogo puo' assorbire quanto la scrittura di testi: per questo il successo di Google Adsense che fa tutto lui. Il webmaster non puo' scegliere quale pubblicità pubblicare, salvo non usi sistemi diversi da adsense.

Altri operatori offrono combinazioni varie, ma per la scelta ribadisco: scegliere chi paga e chi ha inserzionisti nella tua lingua. In altre parole, chi mantiene la promessa e chi ha qualcosa da vendere di interesse sul vostro sito.

L'esistenza di numerosissimi player rende proprio difficile la scelta, ma usate siti che parlano di affiliazioni per guadagnare e troverete discussioni interessanti. Anche il forum www.giorgiotave.it e' utilissimo.

 

VENDETEVI

In chiusura una considerazione: non puntate solo a pubblicizzare gli altri.

Non dimenticate mai di vendervi.

Fate sapere, con chiarezza, cosa sapete fare. Vi cercheranno.

 

 

15.04.2008 Spataro
Fonte: spataro




Segui le novità in materia di Ecommerce su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Ecommerce:


"I nostri problemi vengono creati dall'uomo, perciņ possono essere risolti dall'uomo." - John F. Kennedy 1962


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in