Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Gli adempimenti privacy per la tua attività
adv iusondemand
Domande 18.07.2007    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Scaricare file da internet legale ?

Un lettore ci chiede una cosa semplice semplice ...

 

Indice

  • SOLUZIONE E CONCLUSIONE
&

 

Scaricare un file. In inglese, o nella lingua di internet, download.

Cosa significa ? Scambiare, prendere, mettere sul proprio pc.

Che cosa ? Un file.

Ma i file non sono tutti uguali ...

 

C'E' FILE E FILE

Scarica in se' e per se' non e' illegale, anzi.

Internet e' aperta, ricordiamolo ancora una volta. Chi mette qualcosa su internet e' perche' vuole far sapere che c'e'.

Chi pubblica un testo on line senza nessuna protezione per natura di internet sa che sara' visibile da chiunque. Internet e' nata per questo nelle università, e mantiene questa natura anche con l'avvento del commercio.

Detto questo, chi mette cosa su internet ? Chi ne ha i diritti ?

Io sto scrivendo un articolo: questo sarà pubblico appena do' la conferma. Lo scrivo io dopo essermi autenticato, non chiunque.

Io ho i diritti di quello che scrivo. Posso citare altre fonti, ma non posso copiarle, tradurle, rivenderle, senza autorizzazione, salvo i fair use.

 

UN ESEMPIO

Oggi ho visitato il sito della Corte dei Conti perche' invoca un giro di vite contro la corruzione nella politica.

Tra le pagine ho visto una riproduzione di un quadro di De Chirico.

Qualcuno ha fatto una foto, l'ha messa on line, loro l'hanno ripresa, ridotta, messa sul sito pensando di fare qualcosa di meritevole sotto il profilo culturale.

La Siae non la pensa allo stesso modo, e la nuova normativa sui diritti connessi potrebbe creare seri problemi.

Il problema e' doppio quindi:

  • si puo' scaricare la foto di De Chirico ?
  • La si puo' ripubblicare ?

 

LA MUSICA

Scaricare musica per uso personale e' consentito se l'autore autorizza. Tuttavia l'autorizzazione dovrebbe essere scritta in Italia, in mancanza, potrebbero dire che l'autorizzazione sul web non vale nulla.

In effetti come controllare che l'autore dichiarato sia quello reale ?

Pene severe giustamente vietano anche la detenzione di un brano musicale i cui diritti sono protetti, con l'assurdo che chi usasse il pc per registrare la radio, come si faceva con il mangiacassette una volta, potrebbe essere fonte di gravi sanzioni pecuniarie.

 

IL P2P

Il p2p unisce la possibilità di scaricare con la condivisione dei files. Di solito non si ha diritto a redistribuire. Ergo: sono strumenti molto pericolosi.

Mettere una cartella a disposizione del mondo per scambiare files di ogni tipo potrebbe persino sembra ricettazione o altri reati.

Personalmente l'idea di mettere il mio pc a disposizione del mondo mi preoccupa, e non uso p2p da anni. Salvo poi usare Skype che e' fondato sul p2p ...

 

I VIDEO

Scaricare per uso personale un video pubblicato sul web dovrebbe essere legale alle stesse condizioni: se l'autore mi autorizza, perche' no ?

Pero' ci sono sistemi che non autorizzano il download, ma solo la visione; altri che l'autorizzano.

Anche in questo caso la mancanza di un contratto scritto non ci da' la certezza di poterlo fare.

Anche se l'effettivo autore mette a disposizione di tutti un file consentendone, tecnicamente, il download.

 

IL SOFTWARE

Per il software valgono le stesse condizioni. C'e' piu' elasticità, in quanto il software nasce per essere scaricato e installato.

Normalmente si puo' scaricare, ma non si puo' alterare per sbloccarlo, se ha blocchi. Diciamo quindi che il software ha un vantaggio sui meri dati: se modifichi anche un solo bit, il software non funziona piu', e richiede conoscenze superiori. I dati invece possono continuare alterati dai software di editing che nascono per questo, quindi la ridistribuzione e modifica e' piu' facile ledendo i diritti degli autori.

 

QUINDI ?

Diciamo che c'e' un problema in caso di controllo. Come faccio a provare la volontà di un autore sul web, secondo le leggi vigenti ?

La forma scritta e' richiesta per legge. Per questo Lessig sta combattendo una battaglia politica per cambiare le leggi, se un autore vuole distribuire tutto, gratis, senza avere nulla in cambio, deve farlo e chi ha i suoi files non deve rischiare nulla.

Consideriamo la Rai su YouTube: i video sono messi come distribuibili su altri siti (embed). Ma i diritti della Siae ? Ce ne sono ? Non ce ne sono ?

 

SOLUZIONE E CONCLUSIONE

A condizione che l'autore autorizzi:

  • Scaricare fotografie per uso personale e' consentito

  • Scaricare video per uso personale e' consentito

  • Scaricare musica per uso personale e' consentito.

Si puo' dare prova dell'autorizzazione ? Stampando almeno le pagine relative.

Vi immaginate di dover tenere un archivio di tutto quello che scaricate da internet ? Sembra follia, ma sembra l'unico modo per eccepire la mancanza di dolo o colpa.

Ogni altro uso, o in mancanza di autorizzazione almeno sul web, e' a rischio, e va verificato volta per volta.

18.07.2007 Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Domande su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Domande:


"Una persona che non abbia mai commesso un errore non ha mai cercato di fare qualcosa di nuovo" - Albert Einstein


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in