Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Rfid 17.07.2007    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Video Guida agli RFID liberalizzati - applicazioni, non frequenze, di libero uso. I beni saranno taggati

Gentiloni firma decreto liberalizzazione RFID. Saranno lo strumento per monitorare le vendite, con ricadute positive sul fronte della lotta all'evasione fiscale.
Spataro

 

Indice generato dai software di IusOnDemand
su studi di legal design e analisi testuali e statistiche

    1

    16 Luglio 2007

    Il Ministro delle Comunicazioni Paolo Gentiloni ha firmato oggi un Decreto Ministeriale con il quale vengono completamente liberalizzate le radio frequenze per i c.d. dispositivi “RFID” (Radio Frequency Identification).

    Il Decreto Ministeriale stabilisce in particolare che: «la banda di frequenze 865-868 MHz può essere impiegata, su base di non interferenza e senza diritto a protezione, ad uso collettivo da apparati a corto raggio per le apparecchiature di identificazione a radiofrequenza (RFID), aventi le caratteristiche tecniche di cui alla decisione 2006/804/CE. Tali applicazioni sono soggette al regime di "libero uso" ai sensi dell'art. 105, comma 1, lettera o) del Codice delle comunicazioni elettroniche, emanato con decreto legislativo 1° agosto 2003».

    Il provvedimento adottato dal Ministro Gentiloni si è avvalso della collaborazione del Ministero della Difesa, che ha concordato sulla compatibilità tra il servizio svolto sulla banda interessata – sottoposta anche ad utilizzazioni militari - e le applicazioni RFID per usi civili.

    La sigla RFID (Radio Frequency IDentification) si riferisce ai nuovi dispositivi che leggono le informazioni identificative di un determinato prodotto registrate su supporti informatici, senza far ricorso (come nei codici a barre) al contatto fisico tra lettore e dispositivo contenete l’informazione, ma attraverso le onde radio che trasmettono poi le informazioni ad una banca dati per la relativa gestione.

    Gli RFID operanti sulle bande di frequenza cosiddette UHF, liberalizzati ora in Italia con il Decreto del Ministero delle Comunicazioni, introducono un notevole cambiamento anche rispetto ad analoghe applicazioni finora in uso (per esempio il Telepass). La caratteristica particolare di questi nuovi dispositivi consiste nel fatto che essi utilizzano delle «TAG» (etichette elettroniche) passive, vale a dire senza bisogno di alimentazione a batteria, per cui sono estremamente leggere, di basso costo e facilmente leggibili ed aggiornabili.

    Grazie alla tecnologia RFID i cittadini italiani potranno beneficiare di nuovi vantaggiosi servizi, sotto il profilo della sicurezza (ad esempio, tracciabilità degli alimenti, servizi per la salute, lotta contro la contraffazione dei medicinali), della comodità (ad esempio, attese ridotte alle casse dei supermercati, gestione più accurata e affidabile dei bagagli presso gli aeroporti, pagamenti automatizzati) e dell'accessibilità (ad esempio, nel settore della sanità, la RFID è potenzialmente in grado di innalzare il livello di qualità delle cure e di sicurezza dei pazienti e di migliorare il rispetto delle prescrizioni terapeutiche).

     COMMENTO

     

     

     Gli Rfid sono utilissimi, e non c'e' motivo di dubitarne.

    Come tutti gli strumenti puo' essere usato ... male.

    Tra gli usi positivi vediamo:

    • prezzi sicuri per ogni prodotto
    • suggerimenti di prodotti simili che non avevo visto
    • controllo fiscale dei beni venduti
    • garanzia per i consumatori per la tracciabilità del prodotto
    • le aziende potranno sapere tutto della vita di un prodotto difettoso

    Tra gli usi negativi:

    • non far sapere che ci sono
    • usarli per pagare
    • altro (la fantasia umana e' imprevedibile) 

     

    CONCLUSIONI

    Certamente il rapporto con le cose cambierà. L'idea di poter taggare fisicamente i beni e' un ponte incredibilmente potente tra computer e mondo fisico.

    Un Rfid costa pochissimo. Le applicazioni aumenteranno vertiginosamente. 

    Video da: austlo

    17.07.2007 Spataro
    governo


    Geofencing
    La Cassazione: quando l'informativa e' implicita
    IBeacon
    Google Glass: Google forse li vieta nella riunioni interne e annuncia una versione a 350 euro
    Gli occhi di Google nel mondo: vietate i Google Glass. Subito.
    L'automobile del futuro con gli Rfid: divertiamoci ad immaginare ...
    Apple vieta linguaggi terzi su Iphone, arriva Android su Iphone, Rfid per Itravel
    RFID
    Codici a barre
    Codice a barre



    Segui le novità in materia di Rfid su Civile.it via Telegram
    oppure via email: (gratis Info privacy)


    Dossier:



    dallo store:
    visita lo store






    Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.206