Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

Abbonati:




Scarica il dizionario:


Per cancellarsi dalla precedente newsletter interna

  


Dizionario 29.04.2016    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Internet: cosa significa - dizionario

Definizione. Prima versione del 1.2.2007.

 

Indice

  • NET
I

INTERconnected NETworks, ovvero reti (LAN o WAN) interconnesse. Reti di calcolatori collegate ad altre reti di calcolatori che comunicano tramite l'invio di pacchetti trasmessi uno per volta, denominate per questo motivo reti a commutazione di pacchetto.
Molto spesso si sente parlare di internet (volutamente scritto con la lettera minuscola come si scrive televisone o radio) identificandola erroneamente con una sola della sue potenzialità: il world wide web.

Ma i calcolatori comunicano tra loro anche in altre forme (IRC, Gopher, Telnet, Posta Elettronica) e tutte insieme formano i sistemi di comunicazione di internet. Il sistema di comunicazione tra calcolatori nacque per scopi militari (Milnet, Arpanet) negli USA e venne sperimentato collegando inizialmente calcolatori presenti nelle maggiori università e centri di ricerca scientifica.

Negli anni Novanta internet si è diffusa a livello globale ed il suo utilizzo è stato esteso anche ai privati tramite gli ISP (internet service provider).

Le sue infrastrutture di base sono però rimaste quelle iniziali create, gestite e finanziate dal Governo degli USA (il Root DNS in primis, fisicamente collocato in California e senza del quale internet non funzionerebbe più).

Per questo motivo quando si sente dire che internet è di proprietà degli statunitensi, in parte è vero. D'altro canto i contenuti di internet (in particolare del www) non sono controllati come negli altri mezzi di comunicazione di massa, anzi, recentemente è stato introdotto il concetto di Web 2.0 per identificare tutta quella parte di www creata e gestita direttamente dagli utenti. Questa ingovernabile libertà nella pubblicazione dei contenuti ha come conseguenza l'impossibilità di censura preventiva che, per giusta o sbagliata che sia, distingue internet dagli altri mass media.

Un accorgimento fonetico: pronunciate internet con l'accento sulla "i", non sull'ultima "e".

Aggiornamento del 28.4.2016, Spataro:

Il video mostra Vint Cerf, uno dei due padri fondatori di internet, in particolare del protocollo tcp-ip, spiegare la natura collaborativa di internet e le modalita' di autogoverno.

E' un intervento importante, sottovalutato e sconosciuto in rete.

Parla della natura di internet alle origini, prima che la ricerca di sicurezza e certezza superasse la natura dello spirito collaborativo, che e' ben altro.

29.04.2016 Guglielmo Troiano e Spataro
Fonte:




Segui le novità in materia di Dizionario su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Dizionario:


"Che cosa vuol dire intelligente? Intus legere, leggere dentro." - Paolo VI, 1965


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in