Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario News alert    
             

  


Software 19.02.2007    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

USOBOLLO.it - gestionale per lo studio legale

Ponderoso: 33mb
Spataro

 

E

E' nato Usobollo il software gratuito per la gestione dello Studio Legale
UsoBollo è un programma gestionale per lo studio Legale completo, facile e soprattutto gratuito.
Da oggi puoi gestire in maniera professionale il tuo studio Legale senza dover ricorrere a fogli excel, appunti sparsi, rubriche cartacee e senza spendere nulla.
UsoBollo è il gestionale ideale per l'organizzazione ed il mantenimento dello Studio Legale sia singolo che associato.
Usobollo è in continuo sviluppo e, la sua modularità consente di installare soltanto le funzioni realmente utilizzate eliminando in tal modo tutto ciò che gli altri programmi hanno di superfluo.

Fin qui la presentazione.

Scaricato velocemente i 33 mb grazie alla fibra ottica di fastweb, lo abbiamo installato in un attimo su una vecchia macchina (un pc win xp celeron 1,8mhz con 700mb di ram).

Finita l'installazione e' possibile lanciarlo subito, e parte senza problemi con una discreta finestra con le opzioni piu' frequenti, come da screenshot allegato.

 Partiamo dalla creazione di un cliente, e apprezziamo l'inserimento anche parziale dei dati, anche se al posto di nome bisognerebbe scrivere "cognome e nome". Comodissimo avere l'email, il sito e skype nell'anagrafica.

L'elenco dei clienti passa da una ricerca, in effetti un semplice elenco serve solo per chi testa il software.

 Per passare alla controparte si deve tornare alla discreta finestra iniziale, mentre sarebbe comodo avere gia' pronto un bottone nel momento dell'inserimento del cliente, ma stiamo parlando solo di comodità.

Siamo passati poi all'apertura di una pratica senza una controparte, volutamente, per vedere cosa succedeva. Si puo' fare, ed e' bene, il difetto e' provare a creare una nuova scheda e poi annullare: l'annullamento e' impossibile per un controllo sull'inserimento dei dati minimi indispensabili.

Semplicissimo indicare l'oggetto tra quelli presenti ed aggiungerne di nuovi, veramente intuitivo.

La stampa della cartelletta una finezza sempre apprezzata.

Il software si presenta come un agile gestionale di anagrafiche. Lo fa perfettamente.

 L'aggancio alle udienza e' decisamente elementare, ma assai gradevole e di immediata consultazione: solo avrei previsto ogni tipo di inserimento di scadenza, creando i fondamenti di una agenda, probabilmente in una prossima versione, questo certo non rientra nelle finalità del software.

Stranamente la funzione "note" non ci sembra funzionare.

RIEPILOGO

Il software e' agile e gradevole: in tanti megabyte veniva in mente di aspettarsi di piu', ma la semplicità d'uso del software per uno studio che muove i primi passi e' certamente un punto di forza per chi abbia questa esigenza.

Vorremmo raccomandare due linee guida da migliorare:

1) prevedere la funzione agenda piu' elastica: non solo udienze, anche semplici scadenze

2) prevedere la gestione di documenti: sarebbe sufficiente creare per ogni pratica una cartella all'interno della quale mettere tutti i testi, un comando che esegua un word processor esterno fondato su un documento vuoto di partenza, ma gia' messo in una cartella.

Si tratta di poche modifiche che potrebbero far dimenticare completamente in chi si avvia all'uso di un pc per lo studio di soluzioni piu' importanti, salvo poi riconsiderarle al momento della tariffazione o nel momento in cui si abbia bisogno di software grossi per gestire tanti dati e collaboratori.

Io personalmente partirei senza esitare come strumento per iniziare ad organizzarsi: sono soluzioni come queste che mancano in un mercato dove la completezza delle soluzioni impone poi, fatalmente, costi importanti.

Ottima idea.

Proposte ? Buttare sul web i codici sorgenti, indicare il linguaggio di programmazione utilizzato e il tipo di database per gestire i dati. Per il resto, un piacere trovare programmi discreti che non vogliono da subito occupare tutto lo schermo e semplicissimi da usare.

 

 

19.02.2007 Spataro
usobollo


Portable vs installer
Cassazione 25977 del 16 novembre 2020
Draconiano: cancellare tutto, anche l'algoritmo.
Tesla: per un bug l'auto accelera inavvertitamente. 11 incidenti, uno mortale
Guida allo sviluppo e gestione di software libero
Stampanti hp aggiornate e limitanti senza informare
Usi, clausole e contratti in tema di software
L'algoritmo che determina il colore delle regioni vive di vita propria ?
Boeing 737 MAX: solo 2,5 miliardi per aver collaborato con la sezione frodi.
In futuro altri obblighi per lo sviluppo software pur contro l'obsolescenza programmata



Segui le novità in materia di Software su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.034