Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte. Scarica l'app da o da



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Caffe20  Dizionario  App  Video Demo · Accesso · Iscrizioni    
             

  


Modello di atto di citazione - usura da mutuo bancario

Avv. Alberto Foggia - curatore dell'osservatorio di proc. civ.

adv iusondemand
Radio 22.05.2012    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Creare una radio su rete lan privata - la guida introduttiva -updated

Come trasmettere ? Senza entrare nel dettaglio dei pacchetti, vediamo quali soluzioni guardare. Allego inoltre un vecchio video del 2008, con qualche informazione ancora utile.

 

Indice

  • 1) cartelle condivise
  • 2) Server http
  • 3) Shoutcast
  • 4) windows
  • 5) Videolan VLC
  • Itunes
M

Mi e' giunta una domanda trabocchetto ... vedremo perche'.

Mi si chiede se c'e' un softwarino per fare una radio in locale.

"softwarino" sottointende non ho nulla da spendere e deve funzionare. Il tutto senza mai "toccare" internet.

Il softwarino c'e', ma ci sono anche mille soluzioni.

 

1) cartelle condivise

La soluzione piu' semplice. Si crea una cartella con skydrive (che non richiede internet a differenza di Dropbox, secondo alcuni) e si ascoltano i files messi nelle cartelle, magari con un player che prende i files a caso. Un player che adoro personamente si chiama Apollo, ma potete usare vlc o qualsiasi altra cosa (windows media o itunes).

 

2) Server http

Si potrebbe prendere qualche flash audio player e installarlo in un server locale, tipo xamp o wamp. Un po' come farsi un sito per ascoltare la radio

 

3) Shoutcast

Prendere winamp, gli aggiungete un po'plugin per parlare con un server, mandate al server shoutcast e ascoltate con un player audio indicando l'indirizzo ip. Sembra facile, da brivido la realizzazione.

E' lo standard del settore. Le primo info da qui ci sono anche altre soluzioni a pagamento per mac o gratis per windows, icecast per esempio. So solo che quella per windows non funziona su indirizzi ip privati per accedere all'esterno, a questo non significhi che anzi possa funzionare all'interno, basta che i pc siano in rete locale. Cercare software streaming audio.

Una soluzione a pagamento ma con versioni free da non perdere e' anche questa: nch

 

4) windows

Realplayer era il compagno di realstream. Vari cambi di licenze l'hanno fatto abbandonare da tanti e oggi non lo filano in molti. Potete cercare i software per trasmettere nel loro formato proprietario.

Ma soluzione e' windows media encoder: lui codifica l'audio, lo mette a disposizione dei client, i client si collegano ed ascoltano. Facile come andare sul Nilo e tornare in giornata.

 

5) Videolan VLC

Anche vlc ha una versione server. Direi imperdibile.

 

Per dirla breve: se siete un gruppo di amici fate prima a condividere un cartella privata da consultare in ordine di data.

Se invece volete proprio una radio in formato shoutcast dovete studiare. E' possibile, ma non facile. Ecco perche' le soluzioni a pagamento, offrono un ambiente completo e facile per iniziare a trasmettere.

Contrariamente a quanto si pensa attenzione alla banda usata. E' facile saturarla e violare qualche condizioni legale del vostro provider. Questo naturalmente se offrite la radio in pubblico e non nella vostra rete interna.

 

Dimenticavo: smartphone e tablet hanno client per ascoltare musica anche localmente. Itunes stesso e' lo strumento principe per condividere la musica in casa.

Ma come sempre, dipende da quello che volete fare e quanto c'e' da spendere tra hardware e software.

Potete anche mettere tutto su un server online e online tutto dietro password.

Potete usare anche un servizio online per trasmettere la vostra radio, come questo, ma per esperienza ho lasciato perdere.

SoundCloud o 1000mikes, infine vi permettono di mettere i vostri files audio pubblici sul web e ascoltarli facilmente in casa. Ma ovviamente questo richiede che vogliate mettere tutto sul web.

Come si apre una radio online legalmente ?

E' un quesito che mi e' stato posto piu' volte. Ho iniziato a studiarlo e ho trovato le informazioni, ma la risposta richiede tempo e pianificazione. In breve: una consulenza in materia e' lunga e costosa, spesso quindi non adatta a chi vuole farlo solo per divertimento.

 

AGGIORNAMENTO

Ho ritrovato il nome di un altro ottimo software: jetaudio.

Inoltre ubuntu 12.04 (e forse anche la 12.00) offre a 4 dollari al mese un servizio di streaming anche locale da linux ad android ed iphone, qui : https://one.ubuntu.com/services/music/

Infine mi segnalano questo device che dovrebbe fare tutto con l'hardware.

22.05.2012 Spataro
Fonte: spataro




Segui le novità in materia di Radio su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)



Dossier:



dallo store:
visita lo store

Altro su Radio:


"I nostri problemi vengono creati dall'uomo, perciņ possono essere risolti dall'uomo." - John F. Kennedy 1962


Spieghiamo contratti, ecommerce, privacy e il diritto di internet su Civile.it dal 1999



Tinyletter - I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in