Civile.it
/internet
Osservatorio sul diritto e telecomunicazioni informatiche, a cura del dott. V. Spataro dal 1999, documenti.

Il dizionario e' stato letto volte.



Segui via: Email - Telegram
  Dal 1999   spieghiamo il diritto di internet  Store  Podcast  Dizionario    
             

  


Dizionario 04.04.2016    Pdf    Appunta    Letti    Post successivo  

Smart contracts: cosa significa - dizionario

Software che conclude e/o esegue contratti senza ulteriori interventi umani.

Il termine, nel 2021, viene usato in senso molto ampio per descrivere anche i contratti tradizionali assistiti dal computer nell'esecuzione.

Per Smart contracts propri l'automazione e' totale, il valore (come in blockchain) e' determinato esternamente al software.

Smart, in breve, riguarda l'autonomia decisionale complessa di tanti dati, di norma umanamente non analizzabili (per quantità o qualità) con la stessa rapidità.

Non va confuso uno smart contract con la capacità di tenere e analizzare log delle attività contrattuali informaticamente svolte.


Spataro

 

M

Metti di voler dare i tuoi soldi a qualcuno quando muori.

Programmi un sito. Se non vai su quel sito e non spingi un buttone, lui trasferisce i soldi ai tuoi eredi/legati.

Assurdo ? Certo.

Però in borsa non tanto: dico ad un computer di eseguire un ordine di vendita di 1000 azioni diviso in 100 operazioni diverse al prezzo indicato entro le 3 del pomeriggio. Lo fanno in tanti.

Caratteristica degli smart contracts è il fatto di essere programmi che danno ordini ad altri programmi. Ordini di conclusione di contratti o di esecuzione di contratti, o entrambi.

Tipico è che la volontà viene programmata dal mittente e dal destinatario. Il mittente esprimerà l'offerta alle condizioni che ritiene, il destinatario è pronto ad accettarla.

E' il meccanismo molto vicino all'offerta al pubblico. Qualcuno è sempre pronto, l'altro accetta quando richiede. Ma gestito dai computer.

Le parti sono computer. La volontà è inserita negli algoritmi. Le condizioni perchè la volontà venga espressa sono frutto di una attenta progettazione che, se non valuta possibili imprevisti, rischia di far partire una espressione di volontà in un contesto diverso da quello previsto. Con prevedibili reazioni per i danni causati.

Insomma: un tema tutto da seguire, e che riguarda la sempre maggiore automazione delle macchine.

Di norma l'espressione di volontà segue una procedura di identificazione attraverso standard informatici condivisi e accettati dalle parti.

^ Un esempio in pseudocodice ?

$^ lastupdate=file_get_contents("^ lastupdate.txt");

If ($oggi == $^ lastupdate+^ ^ 30days ) {

echo "Non ci sei da 30 giorni. Sei morto. Dispongo un bonifico a favore di Topolino";

$^ identificami="http://www.pippo.it/?user=io&pwd=123";

 if (file_get_contents($^ identificami)=="^ IDENTIFICATO") {

  echo "^ eseguo bonifico";

  $^ result=file_get_contents("http://www.pippo.it/bonifico/?soldi=1000&to=Topolino");

  echo "^ Esito: $^ result";

  ^ mailto ("me","^ Esito del bonifico dal defunto","Bonifico ".$^ result);

  file_put_contents("^ lastupdate.txt","deceduto");

 }

}

Ovviamente l'esempio non considera che le banche bloccano i conti non appena hanno notizia del decesso. Quindi un lavoro inutile, oltre che assurdo...

Attenzione al comando: file_put_contents("^ lastupdate.txt","deceduto"); che impedisce il ripetersi della condizione: If ($oggi == $^ lastupdate+^ ^ 30days ) {

E' una uguaglianza. Tutte le volte che in quel giorno verra', allora ...

Domanda: dove è l'errore ? :)

04.04.2016 Spataro



Graphicacity
Metrologia legale
Doxing
Alfabetizzazioni informatica
Domicilio digitale
Trojan di Stato
User Experience
Hash rate
Algoretica
Minificare



Segui le novità in materia di Dizionario su Civile.it via Telegram
oppure via email: (gratis Info privacy)


Dossier:



dallo store:
visita lo store






Dal 1999 il diritto di internet. I testi sono degli autori e di IusOnDemand srl p.iva 04446030969 - diritti riservati - Privacy - Cookie - Condizioni d'uso - in 0.02