Spazio Sponsor

Backup differenziale vs incrementale

Copie di sicurezza integrali e di altro tipo. Ma quanti tipi ci sono ?

Facile dire backup.

Dopo anni si rivalutano i nastri, che non si possono riscrivere facilmente. E anche i cdrom write once read many: proteggono dalla crittografia dei ransonware.

Sappiamo tutti cosa significa avere un backup di tutti i files. Ma richiede tempo.

Per questo i software preparano copie integrali, ma anche parziali: le sole differenze.

Ma allora cosa distingue un backup differenziale da uno incrementale ?

Pensiamo in una ottica di recupero.

  • Il backup completo e' completo.
  • Quello incrementale memorizza solo le poche differenze da tutti i precedenti incrementali e dall'ultimo completo.
  • Quello differenziale rimemorizza tutte le molte differenze dal solo ultimo precedente completo.

Il vantaggio e' ovvio: in fase di recupero basta prendere l'ultimo differenziale, perche' contiene tutte le copie dall'ultimo integrale. Se ne recuperano solo due.

In quello incrementale bisogna cercare gli aggiornamenti in tutti quelli che sono stati fatti nel frattempo, ma occupa meno spazio.

Infatti quello differenziale deve contenere da solo tutti gli aggiornamenti da quello completo: occuperà molto spazio.

L'incrementale, pur meno comodo, puo' essere adeguato se recuperare i singoli files non e' difficile, magari con un tool come searcheverything di voidtools che ci permette di trovare i files al volo.

Soluzione ? Schedulare correttamente i backup, e cancellare le copie vecchie per non riempire la memoria.

Wikipedia, sotto linkata, descrive bene quanti backup vi siano.

vitolavecchia.altervista.org invece contiene una immagine che fa capire rapidamente la distinzione

Spataro

03.09.2022 https://it.wikipedia.org/wiki/Backup



Partecipa anche tu:
  • Cosa pensi della voce ?
  • Commenta o chiedi:
tutti i dati sono facoltativi e informatici e li usiamo solo per rispondervi. No newsletter. Si applica la privacy policy di IusOnDemand srl.


Ti possono interessare anche:
  • 95969
  • 2022-09-03
  • Backup differenziale vs incrementale
  • Copie di sicurezza integrali e di altro tipo. Ma quanti tipi ci sono ?

  • Facile dire backup.

    Dopo anni si rivalutano i nastri, che non si possono riscrivere facilmente. E anche i cdrom write once read many: proteggono dalla crittografia dei ransonware.

    Sappiamo tutti cosa significa avere un backup di tutti i files. Ma richiede tempo.

    Per questo i software preparano copie integrali, ma anche parziali: le sole differenze.

    Ma allora cosa distingue un backup differenziale da uno incrementale ?

    Pensiamo in una ottica di recupero.

    Il vantaggio e' ovvio: in fase di recupero basta prendere l'ultimo differenziale, perche' contiene tutte le copie dall'ultimo integrale. Se ne recuperano solo due.

    In quello incrementale bisogna cercare gli aggiornamenti in tutti quelli che sono stati fatti nel frattempo, ma occupa meno spazio.

    Infatti quello differenziale deve contenere da solo tutti gli aggiornamenti da quello completo: occuperà molto spazio.

    L'incrementale, pur meno comodo, puo' essere adeguato se recuperare i singoli files non e' difficile, magari con un tool come searcheverything di voidtools che ci permette di trovare i files al volo.

    Soluzione ? Schedulare correttamente i backup, e cancellare le copie vecchie per non riempire la memoria.

    Wikipedia, sotto linkata, descrive bene quanti backup vi siano.

    vitolavecchia.altervista.org invece contiene una immagine che fa capire rapidamente la distinzione

  • https://it.wikipedia.org/wiki/Backup
  • https://www.civile.it/internet/images/20222022-08-03_193450.jpg
  • Valentino Spataro
  • -
  • dizionario,differenze,backup
  • S
  • -
  • -
  • 0
  • Ilaw - Lavorare con internet
  • 2
  • 0
  • N
  • -
  • 729
  • -
  • 0
  • -
  • -
  • -
  • -