Spazio Sponsor

Progressive Web App - PWA

App sviluppate in html e progettate per essere incrementate spesso

Si tratta di pagine web che si comportano come applicazioni. Agli occhi dell'utente sono praticamente simili, ma funzionano su ogni dispositivo.

Essendo html (con alcune capacità in piu') e' piu' facile aggiornarle spesso, anche cambiandole radicalmente.

E' un vecchio metodo che gia' Mozilla anni fa aveva sperimentato, basato su file manifest che elenca le risorse della app (i files), impacchettati in uno zip con apposita estensione.

Ecco alcuni framework:

Ma intervenendo manulamente si possono realizzare con qualsiasi framework esistente o preferito.

Pinterest e Google Maps hanno versioni pwa, piu' rapide e piu' performanti.

Si tratta, in fin dei conti di pagine html che per finalità e funzionamento vanno considerate come app.

La versione web mobile di Twitter nasce come PWA..

Cosi' quelli di Twitter:

"The client-side JavaScript application is developed, built, and tested with many open source libraries including React, Redux, Normalizr, Globalize, Babel, Webpack, Jest, WebdriverIO, and Yarn. Relying on established open source software has allowed us to spend more time improving the user-experience, increasing our iteration speed, and working on Twitter-specific problems such as processing and manipulating Timeline and Tweet data."

Spataro

07.05.2020 https://blog.twitter.com/engineering/en_us/topics/open-source/2017/how-we-built-twitter-lite.html



Partecipa anche tu:
  • Cosa pensi della voce ?
  • Commenta o chiedi:
tutti i dati sono facoltativi e informatici e li usiamo solo per rispondervi. No newsletter. Si applica la privacy policy di IusOnDemand srl.


Ti possono interessare anche:
  • 94977
  • 2020-05-07
  • Progressive Web App - PWA
  • App sviluppate in html e progettate per essere incrementate spesso

  • Si tratta di pagine web che si comportano come applicazioni. Agli occhi dell'utente sono praticamente simili, ma funzionano su ogni dispositivo.

    Essendo html (con alcune capacità in piu') e' piu' facile aggiornarle spesso, anche cambiandole radicalmente.

    E' un vecchio metodo che gia' Mozilla anni fa aveva sperimentato, basato su file manifest che elenca le risorse della app (i files), impacchettati in uno zip con apposita estensione.

    Ecco alcuni framework:

    Ma intervenendo manulamente si possono realizzare con qualsiasi framework esistente o preferito.

    Pinterest e Google Maps hanno versioni PWA, piu' rapide e piu' performanti.

    Si tratta, in fin dei conti di pagine html che per finalità e funzionamento vanno considerate come app.

    La versione web mobile di Twitter nasce come PWA..

    Cosi' quelli di Twitter:

    "The client-side JavaScript application is developed, built, and tested with many open source libraries including React, Redux, Normalizr, Globalize, Babel, Webpack, Jest, WebdriverIO, and Yarn. Relying on established open source software has allowed us to spend more time improving the user-experience, increasing our iteration speed, and working on Twitter-specific problems such as processing and manipulating Timeline and Tweet data."

  • https://blog.twitter.com/engineering/en_us/topics/open-source/2017/how-we-built-twitter-lite.html
  • -
  • Valentino Spataro
  • Spataro
  • dizionario,applicazioni,mobile,smartphone,native,ibride,pwa,cross platform
  • S
  • -
  • -
  • 0
  • Ilaw - Lavorare con internet
  • 2
  • 0
  • N
  • -
  • 1736
  • -
  • 0
  • -
  • -
  • -
  • -